OGGI E’ IL GIORNO! AQUILE MOLFETTA – DEPORTIVO SALANDRA Fase Nazionale Coppa Italia

La prova del fuoco prevede coraggio, concentrazione, quel pizzico di follia che non guasta, e quando tra poche ore l’Aquila reale dovrà volare nel cerchio di fuoco, a mezz’aria e col fiato sospeso lascerà coloro che assisteranno all’impresa. Il tempo è trascorso, l’attesa è finita, oggi è il giorno.

Oggi, martedì 27 Gennaio 2015, quando alle ore 21:00 i dodici del duo Foletto – Vallarella varcheranno il valico della vittoria, della sconfitta, o di ciò che il destino riserverà loro.

Siam giunti fin qui cantando vittoria in coro ed innalzando al cielo la Coppa Italia regionale dopo l’ardua impresa contro le più forti, Canosa, Casalsavoia, Capurso nella semifinale e Messapia, la sconfitta d’argento.

Ed il prossimo passo è ad un passo da noi, che insieme a Deportivo Salandra (vincitrice della Basilicata) e Miki Mike Futsal (vincitrice del Molise), affronteremo in questa avventura triangolare la più alta sfida delle sfide.

Salandra 4 – Miki Mike 6: questo il primo risultato del tabellino, e sarà proprio il Salandra l’avversaria da battere in questo secondo turno, primo delle fasi nazionali per le Aquile Molfetta di Patron De Giglio.

L’imperativo è vincere tra le mura amiche del Palapoli, per poi affrontare la sfida conclusiva martedì 3 Febbraio in casa Molise.

Dunque appuntamento imperdibile per questa sera, martedì 27 Gennaio 2015, Palapoli di Molfetta, ore 21:00 per il fischio d’inizio. A dirigere l’incontro i Sig.ri Panichella e Sala della sezione di Campobasso; a giocare l’incontro, in maglia biancorossa delle grandi occasioni, tutti convocati, tutti a disposizione, sino alle battute di riscaldamento; ad incitare l’incontro, dagli spalti infuocati, il pubblico del Palapoli e l’immancabile Sesto In Campo, per rendere onore nel migliore dei modi all’atmosfera da gran battaglia, così come Mister Darci Foletto, con queste parole di incoraggiamento e fiducia, sa fare bene:

“Sappiamo di rappresentare la Puglia adesso, quindi giocare ogni partita per noi sarà giocare una finale!  Oggi siamo consapevoli di non poter sbagliare davanti al nostro pubblico, e l’unica cosa che conta è la vittoria, nel rispetto, sempre, del nostro avversario Salandra!”

Avanti Aquile!

 

Ornella Amato

Ennesima vittoria casalinga. E la vetta si avvicina.



7 giorni non bastano alle Aquile per giovare del profumo della vittoria e tornano ad aggiudicarsi il risultato sulla contendente sotto le instancabili abbaglianti luci del Palapoli.

A farne le “economiche” spese, un Jonny Frog Castellaneta da terzultima posizione, contro il quale gli avvoltoi del duo Vallarella/Foletto, terzi classificati, non affondano più di 4 artigliate contro 3 colpi subiti.

Sebbene il bianco ed il rosso (anche se in campo vanno in nero) siano i colori padroni del gioco e della sfera, Capitan Scardigno e compagni a fatica trattengono il vantaggio di volta in volta, partendo subito da Acquaviva, inseguito ad arte da Cassone, dopo la traversa molfettese, che a sorpresa dallo sviluppo di un angolo infila centrale l’estremo Stasi . Sul secondo vantaggio c’è Cirillo ed a specchio, sul secondo pareggio capita Donno, dopo la seconda traversa di casa. Dell’Olio riacquista il vantaggio a partire da una rimessa d’angolo e si va negli spogliatoi con il fiato sul collo di un’unica lunghezza. Giancola non perfettamente in giornata consacra in doppietta il palo ed a seguire c’è Donno che prende alta la traversa. Sfortunato due volte Dell’Olio non approfitta della ghiotta occasione e manca ancora di testa la quarta rete. La mette a punto Giancola, dopo diverse prove di coraggio dell’estremo avversario Specchi. Il finale inglorioso conta 5 falli sulle spalle e la rete di Fedele che pulito infila Stasi su angolo del compagno Donno. Termina 4 a 3 una gara che non scivola mai in scioltezza, ma che garantisce ai biancorossi di Patron De Giglio la posizione di bronzo.


Ora testa e gambe rivolte a martedì, quando le Aquile faranno il loro esordio nelle Fasi Nazionali di Coppa Italia Regionale di categoria contro il Deportivo Salandra alle ore 21,00 presso il Palapoli.



Ornella Amato




AQUILE MOLFETTA   -   JONNY FROG C5   4 - 3   (3-2 pt)


Aquile Molfetta: 27.Stasi, 6.Acquaviva, 7.Giancola, 10.Cirillo, 12.Rutigliani, 2.Gallo, 5.Scardigno, 8.Murolo, 11.Di palma, 17.De Scisciolo, 22.Dell'olio, 1.Volpe.   All. Vallarella/Foletto


Jonny Frog c5: 1.Specchi, 6.Mastronardi, 10.Donno, 12.Cassone, 19.Fedele, 18.Russo, 3.Tempesta, 0.Lotti, 15.D'Angelo, 8.Giannini.   All. Lamanna


Arbitri: Sigg.ri Franco (Bari) e Corrado (Brindisi).


Marcatori: 6' Acquaviva (AQ), 9' Cassone (JF), 14' Cirillo (AQ), 18' Donno (JF), 24' Dell'Olio (AQ); 16'st Giancola (AQ), 29' Fedele (JF).


Ammoniti: Gallo e Rutigliani (AQ), Giannini (JF).



Pino Ragno

Aquile devastanti! Abbattuta la capolista. 

AQUILE MOLFETTA  -  FUTSAL CAPURSO   6 - 2  (3-0 pt)

 

Aquile Molfetta: 20.Panunzio, 7.Giancola, 12.Rutigliani, 22.Dell'Olio, 30.Foletto, 2.Pedone, 6.Acquaviva, 10.Cirillo, 11.Di palma, 17.De Scisciolo, 21.Valente, 1.Volpe.   All. Vallarella/Foletto

 

Futsal Capurso: 14.Imperiale, 3.Biacino, 5.Demola, 8.Gravina, 10.mazzilli, 12.Frisone, 2.Squeo Marco, 22.Squeo Massimiliano, 7.Magurean, 6.Sardella, 17.Nitti, 15.Ragno.   All. Squillace

 

Arbitri: Sigg.ri Rafaschieri e Loconte (Bari)

 

Marcatori: 15' Acquaviva (AQ), 23' Cirillo (AQ), 27' Di Palma (AQ); 11'st Magurean (FC), 13' Giancola (AQ), 25' Sardella (FC), 30'+3' Acquaviva (AQ), 30'+5' Giancola (AQ).

 

Ammoniti: Biacino, mazzilli, Frisone (FC).

 

Espulsi: Foletto (AQ), mister Squillace (FC).

 

Spettatori presenti 300 circa.

 

 

Pino Ragno




Il big match del turno infrasettimanale nel massimo campionato regionale di calcio a 5 non ha avuto storia. 66 minuti di superiorità tecnica, a tratti disarmante, delle Aquile sulla capolista Futsal Capurso, sconfitta nettamente sul parquet del PalaPoli e tramortita psicologicamente nel confronto diretto con una squadra che ha espresso livelli di costruzione del gioco inavvicinabili per tutte le altre formazioni della Serie C1. L’inesorabile scalata biancorossa al vertice è appena cominciata.

Gli ingenti interventi dicembrini hanno notevolmente migliorato l’assetto tattico e la qualità dell’organico molfettese. Una rotazione lunghissima, superiore a quella di qualsiasi contendente, è il punto di forza delle Aquile. I detentori della Coppa non hanno impiegato che pochi secondi per schiacciare la battistrada del torneo in un fazzoletto di pochi metri a difesa della porta di Imperiale, di gran lunga il migliore in campo tra gli ospiti. Un assedio, caratterizzato dal possesso palla incessante dei padroni di casa, a volte testardi nel cercare l’uno contro uno con avversari esperti e del calibro di Sardella e Magurean, non a caso gli unici a salvarsi dal naufragio e gli ultimi ad alzare bandiera bianca.

La partita, cominciata con alcuni minuti di ritardo a causa di piccoli interventi di riparazione sulle reti delle porte, è stata sbloccata a metà primo tempo dal biscegliese Francesco Acquaviva (per la serie innesti azzeccati), con una potente conclusione leggermente deviata da un giocatore capursese sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Le Aquile hanno continuato a dominare, allungando con Cirillo e Di Palma (altri due atleti in uscita dalla panchina, a dimostrazione della profondità del roster biancorosso) per il meritato 3-0 dell’intervallo.


L’unico effetto concreto di questo episodio sull’economia dell’incontro è stato il gol dell’1-3 messo a segno dal rumeno Tibi Magurean in situazione di superiorità numerica. La rete capursese ha riaperto i giochi soltanto per poco. Le Aquile hanno sfoderato un cinismo da grande squadra punendo la prima della classe con la ripartenza finalizzata da Giancola che ha subito ristabilito le distanze.I primi dieci minuti della ripresa sono trascorsi senza alcun sussulto, finché Darci Foletto, completamente avulso dal ritmo dell’incontro e in serata negativa (ha sbagliato anche i più elementari appoggi), non ha avuto la poco felice idea di battibeccare con Mazzilli, a sua volta autore di una prestazione scialba e incolore. Sono volate parole tutt’altro che edificanti e il brasiliano si è lasciato andare a una reazione, toccando leggermente l’avversario che ha notevolmente accentuato la caduta. La coppia arbitrale (che ha diretto bene) ha deciso giustamente di espellere Foletto non per l’entità ma per la natura stessa del gesto, ammonendo Mazzilli. Nella circostanza è stato anche allontanato il tecnico ospite Squillace.

I pur volenterosi tentativi degli ospiti di rientrare nel match hanno prodotto la marcatura del 2-4 di Sardella. Nel corso dei sei minuti di recupero concessi dai direttori di gara i ragazzi del presidente De Giglio hanno arrotondato il punteggio con le seconde reti personali di Acquaviva e Giancola per un meritato 6-2 finale, quadro realistico dei valori espressi sul campo.

Le Aquile avevano bisogno di vincere e nettamente, con una prova di carattere, per ferire psicologicamente il Futsal Capurso, ora nuovamente tallonato dal Futsal Canosa che ha superato in rimonta la Diaz Bisceglie e si è riportato a un solo punto dalla vetta. L’impressione è che la battaglia per il primo posto riguarderà presto anche Molfetta, da martedì sera in terza posizione a fianco del Futsal Messapia. Con 15 giornate ancora da giocare un margine di 8 punti è abbondantemente recuperabile e fermare i biancorossi appare ormai un’impresa. Capurso e Canosa riusciranno a tenere il passo?


Vito Troilo


Pareggio in trasferta a Carovigno. Quarto posto in solitaria per le Aquile.


REAL FIVE CAROVIGNO   -   AQUILE MOLFETTA    5 - 5   (3-0 pt)


Real Five Carovigno: 2.Urgesi, 4.Locorotondo, 5.Palmisano, 6.Rosati, 7.Cianciaruso, 9.Cecere, 10.Albano, 11.Tateo, 12.Elia, 13.Ciola, 15.Pascariello, 18.Fumarola.   All. Tateo


Aquile Molfetta: 27.Stasi, 0.Gallo, 6.Acquaviva, 7.Giancola, 10.Cirillo, 11.Di Palma, 12.Rutigliani, 17.De Scisciolo, 21.Valente, 22.Dell'Olio, 30.Foletto, 1.Volpe.   All. Vallarella/Foletto


Arbitri: Sigg.ri Corsini e Carnazza (Taranto)


Marcatori: 1' Albano (RF), 13' Elia (RF), 21' Cianciaruso (RF); 3'st Foletto (AQ), 4' Cecere (RF), 6' Giancola (AQ), 8' Foletto (AQ), 15' Cirillo (AQ), 27' Palmisano (RF), 30'+3' Foletto (AQ).


Ammoniti: Palmisano, Cianciaruso, Cecere e Ciola (RF), Volpe e Dell'Olio (AQ).



Pino Ragno

Benvenuto 2015. Espugnato il Paladolmen 5 a 2. Agganciato il 4^posto.

DIAZ - AQUILE MOLFETTA   2 - 5  (0-1 pt)


Diaz: 12.Povia, 2.Preziosa, 3.De Pinto, 14.Tortora, 18.Salerno, 30.Lavolpicella, 7.Di Leo, 20.Papagni, 9.De Cillis, 10.Palermo, 11.Valente, 0.Di Bitonto.   All. Di Pinto


Aquile Molfetta: 27.Stasi, 0.Gallo, 2.Pedone, 6.Acquaviva, 7.Giacola, 10.Cirillo, 12.Rutigliani, 17.De Scisciolo, 21.Valente, 22.Dell'Olio, 30.Foletto, 20.Panunzio.   All. Vallarella/Foletto


Arbitri: Sigg.ri Lamacchia (Bari) e Doronzo (Barletta)


Marcatori: 8' Rutigliani (AQ); 4'st rig. Foletto (AQ), 8' Lavolpicella (DI), 11'Pedone (AQ), 16' Acquaviva (AQ), 23' Preziosa (DI), 30' Foletto (AQ).


Ammoniti: De Cillis, Povia, Lavolpicella, Palermo, Di Pinto e Salerno (DI) Foletto e Pedone (AQ)


Spettatori presenti 500 circa con buona rappreentanza molfettese.



Pino Ragno

COPPA ITALIA

FASI NAZIONALI

TRIANGOLARE 

Ottavi di Finale


1^Gara

Deportivo Salandra     4

Miki Mike Futsal         6



2^Gara

27 Gennaio ore 21,00

Palapoli - Molfetta

AQUILE MOLFETTA

Vs

Deportivo Salandra



3^Gara

03 Febbraio

Venafro


Miki Mike Futsal

Vs

AQUILE MOLFETTA

===============

CAMPIONATO C1

21^ giornata


24 GENNAIO 2015

ore 16,00

Palapoli - Molfetta

 

AQUILE MOLFETTA   4

Vs

JONNY FROG C5   3



 

21^ giornata

(24 gennaio 2015)


Aquile Molfetta              4

Jonny Frog                    3


Atletico Cassano              3

Audace Monopoli             0 


Città di Altamura              2

Diaz                                 2


Five Bari                         10

Real Five Carovigno        5


Futsal Canosa                 5

Futsal Capurso                4


G.A. Rutigliano                 4

Fuente Lucera                 2


Olympique Ostuni      ore 18,00

Grazy Four Casamassima


Thuriae                             1

Futsal Messapia               4


Riposa: Casalsavoia

Classifica  
   
Futsal Capurso 46
Futsal Canosa 46
AQUILE MOLFETTA 41
Five Bari c5 40
Futsal Messapia* 38
Atletico Cassano* 34
Real Five Carovigno 28
Casalsavoia* 26
Diaz 26
Fuente Lucera 25
Thuriae 23
Città di Altamura * 23
Olympique Ostuni 21
Jonny Frog c5 19
Giovani Aquile Rutigliano 19
Audace Monopoli 17
Grazy Four Casamassima 5


   
* una gara in meno